Il Grande Est del Parco Veglia Devero

Per quasi tutta l’estate noi di Gea Vco, associazione di Guide Escursionistiche Ambientali del territorio e l’Ente di Gestione delle Aree Protette , abbiamo organizzato delle uscite per far scoprire un territorio magnifico ed inaspettato….il grande Est del Devero.

Partiti presto presto da Domodossola con due bus, ci siamo diretti verso Iselle dove abbiamo preso un treno che ci ha condotti verso Binn…il nostro punto di partenza.
Dovete sapere che la valle di Binn è un bell’esempio di parco naturale abitato;
Il Comune di Binn decise nel 1964 di porre i 3 terzi della valle sotto la tutela delle leggi per la protezione della natura dall’inizio del ghiacciaio fino alla frontiera italiana.
Al punto di partenza , abbiamo incontrato i nostri colleghi svizzeri con un po’ di persone, che gentilmente ci hanno aspettato per offrirci una golosa e nutriente colazione made in Swiss.
Con la panciotto piena, ci siamo incamminati in questo territorio suggestivo.
Valli nascoste, foreste di larici inondate di luce, laghi di montagna dalle acque cristalline, un’invitante sinfonia di colori : a pochi passi dalla case di legno bruciate dal sole di Ernen, Binn e Grengiols ci siamo trovati immersi nel cuore di un Parco naturale e scoperto l’universo incredibile dei minerali della Valle di Binn : con più di 200 varietà di minerali, di cui 23 esclusive a livello mondiale, la valle offre una diversità che non troverete in nessun’altra parte delle Alpi.
Un altra breve pausa di pranzo …un leggero aperitivo….prima di abbandonare il territorio svizzero, con succo di mela e pane con l’uvetta, e poi ancora in marcia verso il nostro Devero.
Fa strano pensare che alle nostre spalle abbiamo attraversato un ambiente molto simile a quello dell’Irlanda… Pratoni immensi , tutto preciso… E poi davanti a noi… Un ambiente simile al Canada, rocce, boschi di larici e incantati laghi…. Mamma mia che bei luoghi !! E senza andare troppo lontani!!
Un itinerario molto tranquillo, anche se effettivamente abbiamo fatto una bellissima attraversata, sentieri ben segnalati e tanta allegria in una bella comitiva.
Finalmente e’ ora di pranzo e all’Alpe Satta i pentoloni di polenta, forme di formaggio e salumi ci stavano aspettando.
Ad accoglierci addirittura dei bravissimi ragazzi che suonavano… Tutto molto bello!!
Dopo pranzo, verso le tre circa, abbiamo ripreso il nostro cammino verso la piana del Devero.
Il Parco Veglia Devero non smentisce mai… luoghi magnifici, ruscelli incantati… Quasi magici, posti che ti fanno veramente scordare tutti i problemi e le preoccupazioni della vita quotidiana.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ora, non vi posso di certo raccontare proprio tutto dell’escursione… Se volete vedere con i vostri occhi le bellezze delle nostre montagne, vi consiglio di prenotare…. Il 9 di ottobre ci sará ancora possibile trascorrere una splendida giornata con noi guide Gea Vco e l’ Ente di Gestione delle Aree Protette , le iscrizioni sono aperte fino a giovedì 6 ottobre info e prenotazioni a info@areeprotetteossola.it oppure al numero 0324/72572… non perdete l’occasione mi raccomando.

 

Daniel@

Per escursioni, visite guidate ,laboratori e corsi di Nordic Walking consulta il mio sito http://www.visitaossolaelagomaggiore.com

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...